Mi piacciono i verbi all’infinito, sono corposi, ricolmi di mille possibilità e impieghi. Queste settimane sono piene di diverse attività ma io sono così, se ne facessi solo una non sarei io e mi stuferei subito:) Lo Studiare riguarda un paio di libri…per approfondire le Rune ho acquistato questo libro che si sta rivelando un vero capolavoro e concordo con le recensioni online dicendo che è davvero il più valido che ho letto finora sull’argomento:

Molto approfondito, ben strutturato, non troppo complicato e nemmeno semplicistico, ti fa iniziare un viaggio (che poi è Il Viaggio, non uno qualsiasi) che inizia dalla parte più profonda e istintuale di noi fino ad arrivare all’apice, al Compimento, alla Comprensione di ciò che sono davvero le Rune (e che siamo noi stessi). In passato ho letto diversi libri su questo particolare e potente strumento di divinazione ma mai nessuno mi aveva colpito davvero, le avevo imparate ma senza quasi passione, le avevo “sentite” ma senza quell’energia che ora invece scorre libera; avevo bisogno di un punto di vista nuovo, di rovesciare le convinzioni e ricominciare daccapo e questo libro mi sta davvero aiutando a farlo.

Un altro libro che volevo leggere da parecchio è Avalon di Nicholas Mann che mi aiuterà ad approfondire alcuni aspetti di Glastonbury che sto per andare a visitare:

Il Cucinare è stato davvero soddisfacente questo we, mi sono dilettata a provare una nuova ricetta: asparagi in crosta di mandorle e parmigiano, croccanti fuori e teneri dentro, roba che mi stavo leccando le dita fino al polso:P E poi ho preparato questa piccola crostata con marmellata di mirtilli, prontamente spazzolata da Lui e dai miei:P

Il Progettare prenderà vita questo o il prossimo sabato, il mio balcone verrà completamente rinnovato con nuove piante coloratissime e profumate: albero Cercidiphyllum, Ortensia Paniculata, Lobelie, Edere e altre piccole cosine:P

E poi, last but not least, il Ritrovare una cara amica dopo 18 anni! FB lo adoro anche per questo, senza questo strumento non sarebbe mai stato possibile. Giocavo insieme a lei quando avevo 12 anni e andavo al mare in Abruzzo, eravamo molto legate, poi dopo qualche anno ci siamo perse eppure il ricordo non mi ha mai abbandonato; mesi fa ho provato a cercarla e contattarla e la gioia è stata immensa nel vedere che non solo si ricordava ma aveva anche una mia vecchia spazzola (vecchia di 18 anni!) che ancora conservava! Ed ecco perchè non dimentico mai le persone del mio passato, ognuna mi ha lasciato qualcosa, ognuna è stata importante per la mia crescita, per la mia cultura, anche quelle stronze che mi hanno rinforzato la spina dorsale e le palle, quelle noiose che mi hanno insegnato la pazienza, quelle divertenti che mi hanno insegnato l’amicizia e anche gli ex, perchè no? Perchè alla fine i periodi belli ci sono stati e rinnegarli sarebbe pura calunnia e quelli brutti ti fanno capire cosa non desideri più per il futuro quindi è un doppio lato positivo:)

Sono grata per averla ritrovata, in generale sono grata ogni giorno per non aver consentito ai problemi e alle persone di cacca che mi circondavano (o circondano ancora, dipende dai casi:P) di cambiarmi, di non rendermi più stronza o più debole o più leccaculo, sono grata di riuscire a provare ciò che provo, di essere piena di allegria e gioia di vivere perchè questa non riuscirà a togliermela mai nessuno, perchè la gente spesso prova ad attaccare e io magari mi ammacco ma non mi rompo, perchè potete deridermi ma la verità è che non me ne frega una beneamata “cippa di minchia” come dice Gennarino (ho appena visto Travolti da un insolito destino….).

Mi diverto con la mia vita, fate altrettanto ^_^

Annunci