Tornata piena di energia da queste due splendide vacanze: Isola d’Elba e Levanto, bellissimi paesaggi, acqua smeraldo e un Lui che mi scalda sempre più (e tra poco faremo 1 anno!).
Queste vacanze hanno portato a maturazione riflessioni che da tempo galleggiavano nel cervello e che ora sono divenute realtà.
Sono diversi anni che dico a me stessa, alla mia famiglia e ai miei amici che “io prima o poi da Milano me ne vado”.
Bene, quel momento è arrivato:)
Ho capito che la prima e più importante consapevolezza da avere è quella di non correre; non è possibile cambiare vita dall’oggi al domani, ogni cambiamento richiede una fase riflessiva, una preparatoria e una messa in atto altrimenti se ci si butta così alla cavolo spesso si fallisce.

Sono sempre stata totalmente esausta della vita metropolitana, esausta dei ritmi frenetici e del totale distacco dalla natura e pensavo di dover dare per forza un taglio netto: mollo lavoro, casa e città mi trasferisco in Toscana e fanculo tutti.
In mancanza di un salvagente economicamente bello corposo e soprattutto con la grande crisi che ci ha colpito l’impresa vista così è assurda, a meno di non possedere una casa in Toscana di proprietà famigliare e allora la via è più semplice:P
Dalla vita ho ottenuto tante cose, alcune regalate e altre conquistate ma cambiare non significa “sputarci sopra” bensì accettare il fatto che un ciclo è finito e un altro vuole e deve cominciare.

Quindi il primo passetto è cominciare a cambiare casa.
Benedico il mio lavoro che finalmente mi permette di pagarmi un affitto quindi lascerò Milano e mi sposterò fuori, non intendo diventare un’abbruttita pendolare che trascorre ore ed ore sul treno ma nemmeno spostarmi a pochi km e comunque il mio lavoro mi piace, mi sono sempre trovata bene e mi garantisce una vita dignitosa quindi me lo terrò finchè dura; ovvio, il mio sogno sarebbe andarmene in Toscana e vivere con poco e delle mie creazioni ma non voglio essere drastica, in fondo è una cosa che potrò sempre fare in futuro, per ora procedo per gradi e già cambiare città sarà un grande e bellissimo passo avanti e poi anche Lui per ora non può spostarsi quindi mi va benissimo rimanere “in zona” per stargli accanto ^_^

Nel frattempo mi sono già data da fare e ho chiuso la linea fissa, riprenderò entro la prossima settimana le mie autoproduzioni e mi sto dedicando alla vendita di un sacco di oggetti e oggettini che ho in casa e che non mi occorrono, roba regalata e accumulata in anni che serve solo a prendere polvere e appesantire.
La prossima settimana rinnoverò la patente e riprenderò le guide in modo da tornare in forma in caso mi servisse l’auto (anche se prevedo di andare a vivere in un paesino sul Passante così è più comodo e non inquino).

E infine il mio negozio online: aprirò i battenti tra pochi giorni, ho prodotto altre cosine e sto ultimando gli ultimi preparativi e spero che piacerà ^_^

Oh, insomma: si dia ufficialmente inizio al Cambio Vita!

Annunci