Ieri notte, complice un urlo disperato di Morgana che inveiva contro l’approccio sessuale di Merlino, mi sono svegliata alle 3.20 e dato che non prendevo sonno mi son messa a riflettere su come personalizzare la mia nuova casa.
Dato che la prenderò in affitto già arredata non dovrò sballottarmi a destra e a manca per trovare tutti i mobili e già questa la considero una grande fortuna e poi ha giusto l’essenziale, pochi mobili ben curati, emana tranquillità, semplicità.
So che non ricadrò nell’errore di riempirla di oggetti, l’ho fatto per 7 anni per riempire vuoti che ormai sono stati riempiti e infatti moltissimi li ho già buttati, regalati o inscatolati con “destinatario da destinarsi”.
Mi è sempre sembrata più un bazaar che una casa, grondante fiori, decorazioni, statuette, incensi, candele, quadri, fate e fatine ovunque, colori alle pareti, cuscini etnici e centinaia di libri.

Ma questa non sono più io.
Sento il bisogno di semplicità, di andare all’essenza delle cose, di circondarmi di pochi oggetti ma davvero amati e vissuti anzichè di mille inutili cianfrusaglie ma soprattutto ho Sentito ciò che dovevo e volevo fare, lampante come un fulmine davanti agli occhi e ho visto chiaramente la mia nuova casa e come sarà.
Il mio amore smisurato per le Spezie, mie compagne di Cammino, dura ormai da diversi anni ma ora sembra quasi voler “esplodere”, sembra arrivato a un punto più maturo, più consapevole, intrecciato alla mia vita ancora e più di prima.
Spezie, Erbe e Incensi hanno accompagnato il mio Cammino negli anni eppure, non so perchè, li ho sempre tenuti nascosti in cucina, l’unico luogo nel quale comparivano e nel quale avevano Voce.

Ora invece sento che è arrivato il momento di rendere quella casa davvero il mio specchio, senza maschere, senza inutili gingilli.
E così ieri notte è nato un piccolo appunto per ricordarmi come dovrò organizzare gli spazi:

Un angolo per le Spezie
Un altro per le Erbe
Un altro ancora per gli Incensi
Tarocchi e Cristalli
Un altare dinnanzi agli occhi nel risveglio mattutino
E una libreria per parole in cerca di rifugio
Tutto il resto è inutile

Ecco, pian piano il mio sogno prenderà forma 🙂

Annunci