Io e Lui siamo tornati la scorsa settimana dall’Umbria, grandi abbuffate, profumo di prati e amici sorridenti hanno colmato i nostri 4 giorni.
Incredibile la serenità che emana da quei luoghi e dalle persone che ci abitano, lontane anni luce dalla frenesia cittadina, dalla metro sempre affollata, dalla puzza di gasolio o dalle code interminabili.
Si fanno un po’ tutti gli affari degli altri ma c’è tanta collaborazione, mani che si tendono, sorrisi e porte che si aprono e la parola “baratto” non è qualcosa di estraneo ma di vitale importanza in realtà come quelle, ti fa davvero apprezzare ciò che possiedi e capisci che forse senza denaro non si stava poi proprio malissimo:)

La seconda sera abbiamo festeggiato il compleanno del mio fratellone Fabione, abbuffandoci di risotto e tiramisù:

Essere avvolti dalle piccole, semplici cose…ecco ciò che conta davvero, ecco ciò che scalda.
La casa dei nostri amici è ovviamente in pieno stile country, sembra di entrare in un albero, tutta di legno con candele e camino acceso e piccoli doni che spuntano alle pareti, come questi aghi di istrice:

Ho fatto come mio solito una caterva di foto: pecore, maiali, galline e altri animali hanno riempito di parecchio la mia Nikon ma non potevo non fotografare Caciotta, la dolcissima cagnolina del mio fratellone, una meraviglia per gli occhi e il cuore:

E infine il paesaggio, con un cielo così azzurro che fa male guardarlo:

Ovviamente questo viaggio non ha fatto altro che aumentare la mia smania di concludere subito il trasloco, al ritorno a Milano mi sentivo soffocare, letteralmente.

Sto chiudendo gli ultimi scatoloni e il 3 novembre finirò il trasloco, poi se tutto va bene da metà novembre inizierò ufficialmente ad abitare nel nuovo paese!
Ringrazio davvero per ciò che ho e che sono riuscita ad avere e ringrazio anche Lui che ogni istante di ogni giorno butta luce sul mio cuore 🙂

 

Annunci