Finalmente sono riuscita a terminare i nuovi cappelli, fare le foto e sistemare il mio negozio!
Oltre alle prime due vendite ho messo da parte un cappello per una mia amica che a breve lo acquisterà e ne sto creando altri per un’altra ragazza che me li ha chiesti, insomma pian piano ci si muove e va benissimo così 🙂
Se volte curiosare venite a trovarmi, entro pochi giorni ne arriveranno anche altri:

Immagine
Mi diverto e rilasso tantissimo, ogni cappello è diverso per la forma e i colori, una piccola “avventura” che mi accompagna di serata in serata.
Ne ho in mente tantissimi altri, ho in animo di creare molte altre combinazioni di colore, forme, trame e decorazioni…se solo avessi una giornata di 36 ore!!
Tra l’altro è un periodo che son sempre di corsa e divisa tra il mio paesino, Milano e la casa del mio Amore però per fortuna questo non mi ha impedito di farmi alcune piccole amicizie tra le ragazze del bar, del supermercato e un amico di treno che ha un cane simpaticissimo, insomma io in questo paesino ci sto davvero bene e guai a chi me lo tocca.

Sento la primavera che sta spingendo con forza per uscire dal suo guscio letargico, le prime margherite sono sbucate sul prato del chiostro del mio ufficio, l’aria è frizzante ma carica di aspettativa, io pasticcio con i miei acquerelli diventanto una fan sfegatata di un magnifico pittore inglese che è gentilissimo e risponde a ogni commento, suono timidamente il mio Flauto di Pan sentendomi un po’ un satiro al femminile e mi ripeto che non mi frega, tanto i vicini non li disturbo e ho iniziato a farmi qualche dreadlock sparso e qualche treccina tra i miei riccioli.
Ho sempre avuto diversi pregiudizi verso i dread, di certo non mi farei mai tutta la testa piena (un po’ causa aspetto professionale e un po’ perchè non sarebbero comodissimi e poi non mi ci vedo) ma ora che i miei capelli stanno tornando corposi, riccoli e lunghi ho voglia di renderli più “liberi”, più variati, più…insomma “più” e ho scoperto di esserne attratta…sarà sicuramente anche il periodo, l’anima che mi si agita dentro e che preme per uscire e quindi perchè no? Piccoli e sparsi tra i miei riccioli, ben nascosti in ufficio e liberi di danzare col vento durante il we 🙂

16958438e7ab4c1a7bda50349d4be489

Annunci