Già il 9 luglio, finalmente il sudore sulla pelle, le piccole piogge estive, la città che inizia ad essere deserta…dove abito la sera fa fresco, spalanco le finestre e Morgana si gode il venticello mentre io creo e mi rilasso con un film.

 Vorrei che il calore non finisse mai, vorrei avere più momenti così come lo scorso fine settimana con due ore di biciclettata nella natura, il profumo dell’erba e dell’estate così intensa…

 

 

e8167e1b82c091b9f833f3b1a58d731e

Ho la casa invasa da perline, gomitoli, acquerelli, musica, libri…creo mille cose e per una volta le faccio tutte per me stessa e nessun altro, ricomincio a scrivere sul quaderno, riporto pensieri selvaggi, liberi, puri e freschi e mi sento leggera, di nuovo viva e vigile.
Il Richiamo Antico è sempre in me, la Gitana non dorme, mi riconosco in ogni gioiello, in ogni sussurro, in ogni “No!” gridato abbastanza forte, in ogni particolarità, in tutte le sfumature del “diverso”, in ogni parola che termina col sorriso e la decisione…

 

 

3f58c52125932123a1224befe454fab5

E proseguo felice il Cammino con Lui, il mio compagno attento, presente, tenero come un bambino ed appassionato come un uomo, il Mio Uomo, l’Uomo che davvero mi completa e che, dopo quasi due anni, mi ha fatto riscoprire la meraviglia di stare insieme senza mai litigare nè alzare la voce nè tenersi il muso ma parlare, chiarire la diversità di opinioni (in verità solo due volte è accaduto di pensarla diversamente), completarsi anche nella diversità… e non credo più a chi dice che in un rapporto per forza bisogna litigare in continuazione per conoscersi bene; ci si può conoscere anche senza arrivare all’estremo, senza imporsi sull’altro ma camminandogli accanto.

Io credo che l’Amore sia davvero questo 🙂

Annunci