Il mio Cammino spirituale è ormai da diversi anni intrecciato alla Tradizione Avaloniana e Celtica, della quale seguo il ciclo dell’anno nelle sue principali 4 fasi.

Quest’anno devo ammettere che la Discesa è alquanto ardua, molti sono i punti oscuri della mia anima, i mille problemi che mi sono trovata ad affrontare e che hanno intaccato il tessuto molle della mia sensibilità, rendendomi più coriacea verso me stessa e gli altri.
Avrò tanto da trovare e correggere, tanto da affrontare, accettando anche con umiltà la sensazione di inadeguatezza che provo, un po’ come la Dea Rhiannon in una delle sue triplici rappresentazioni, quando viene accusata ingiustamente e sopporta la sua pena per poi ritrovare la sua Sovranità.

Di solito non amo scrivere del mio Cammino ma questa Discesa è e sarà sempre più particolare e totalmente diversa da quelle affrontate finora.
L’Immram stesso si sta rivelando complesso, la mia Guida sembra mi abbia lasciata in balia dei miei cambiamenti, forse anche perché devo imparare a rialzarmi da sola quando sono a terra, ancora una volta.
Eppure questo stesso Cammino mi sta aiutando moltissimo, ritrovo me stessa in ogni istante seguendolo, pace interiore, un luogo sicuro e puro nel quale rifugiarmi, una Dea che mi indica la strada, dei Segni che pian piano affiorano e si fanno più lucenti e una grande serenità dopo aver celebrato la Dea e ciò che in ogni Stazione mi offre.

Questo bisogno di sempre più pratica della mia spiritualità mi ha spinto a farmi un regalo che da tanto tempo non mi facevo, qualcosa per il mio altare.
E così ho scelto un oggetto che ben rappresenta questa mia ricerca interiore e un simbolo di unione della Dea e del Dio: un piccolo portacandela a forma di calderone con un topino accanto.
Il calderone, simbolo della Grande Madre – Cerridwen e il topo, simbolo del Dio – Cernunnos, unitamente all’Elemento Fuoco fanno di questo oggetto un piccolo ma importante segno della mia totale devozione agli Dei, coloro che guidano i miei passi, che aprono il Velo tra i Mondi e mi permettono di discendere in me per riemergere a Nuova Vita.

Eh sì, questa Discesa è e sarà dura ma in fondo ne vale sempre la pena.

Annunci